logomam

Guido Morini, cembalo e continuo – Direttore artistico

Dopo gli studi di Organo, di Clavicembalo e di Composizione, si dedica all’arte del basso continuo e dell’improvvisazione. Un’intensa attività concertistica lo ha portato a collaborare fin da giovanissimo con alcuni fra i migliori musicisti europei e a incidere circa ottanta dischi, molti dei quali premiati dalla critica internazionale (Diapason d’Or, 10Repertoire, 5Goldberg, Choc de la Musique) per le più importanti etichette: ECM, Opus 111, Arcana, Glossa, Astrèe, Alia Vox, Cypres, Naive, Alpha.

Nel 1984 fonda con il tenore Marco Beasley ACCORDONE, ensemble con cui sperimenta  un nuovo approccio all’interpretazione del repertorio barocco e in particolare della musica italiana del XVII secolo. Dal 1985 al 2005 è tastierista dell’ensemble Aurora diretto da Enrico Gatti, con cui continua a collaborare come solista. Dal 1991 al 1995 è il tastierista degli ensembles di Jordi Savall, con il quale ha continuato a collaborare, fino alla recente tournée che l’ha portato  a Montreal, alla Carnegie Hall di New York e alla Biblioteca del Congresso a Washington.

Con Accordone, Guido Morini è presente nei cartelloni dei maggiori festival e delle più prestigiose sale da concerto, curando tutte le revisioni e le elaborazioni musicali del gruppo.

Musicista eclettico, si è dedicato anche alla composizione di brani strumentali, cantate e opere integrali:

“Una Odissea” (2002) è un’opera in un atto per soli, coro e orchestra su libretto di Marco Beasley; “Vivifice Spiritus Vitae Vis” (2005), è una composizione sacra per soli, coro e organo. Nel gennaio 2009 la sua opera “Una Iliade”- che vede coinvolti Accordone, Netherland Blazers Ensemble e Hilliard Ensemble – è stata eseguita in prima mondiale al Muziekgebouw ‘Aant di Amsterdam. Nel Maggio 2009 al Festival di Salisburgo è stato eseguito in prima assoluta il suo lavoro “Solve et Coagula” incentrato sulla figura di Raimondo di Sangro Principe di San Severo, filosofo, scienziato, inventore e alchimista vissuto a Napoli nel XVIII secolo.  Nel  2012  la sua nuova creazione sacra “Passio” per tenore, coro e organo, è stata eseguita in prima assoluta in Austria. Tra il 2012 e il 2014 la casa discografica Alpha pubblica Storie di Napoli, disco dedicato alla musica napoletana dal ‘500 a oggi; Cantate Deo, un cd dedicato alla musica sacra a voci pari del primo Seicento italiano e Solve et Coagula. Nel 2014 Brilliant ha pubblicato l’integrale dei Quartetti con cembalo obbligato di C.P.E. Bach.

MUSICANTICAMAGLIANO

EDIZIONE INVERNALE
Magliano in Toscana (GR), 2 – 5 gennaio 2018

Guido Morini

      

TG3 Toscana

Rete Toscana Classica

Newsletter

Vuoi essere aggiornato personalmente sui prossimi corsi e concerti?
Iscriviti alla nostra newsletter!

Notizie relative a:

Prossimo evento

Ultimi eventi

Video